CannabisTi Cannabis Ticino

Breve storia della cannabis


La Canapa è stata per lungo tempo utilizzata nell’alimentazione e per ricavarne fibra tessile; si ritiene, infatti, che la pianta della canapa sia coltivata in Asia da migliaia di anni. Attraverso l’ Asia minore giunse, in epoca precristiana, in Africa e in Europa e da qui tra il XVI e il XVII secolo, nel continente americano.

La prima carta venne prodotta in Cina, centinaia di anni prima di Cristo ed era di canapa, fatto questo a lungo misconosciuto. Nel IX secolo, gli arabi portarono la carta in Occidente e si sostituì ai rotoli di papiro e alle tavolette di argilla. Come gli altri libri dell’ epoca, la prima Bibbia venne stampata da Gutemberg su carta di canapa e lino. 

Cannabis Ticino
Da tempi immemorabili vestiti, stoffe e corde vengono ricavate dalla fibra della canapa. Così i fenici, che navigavano per il Mediterraneo circa tremila anni fa, come pure gli egiziani al tempo dei faraoni, conoscendone la resistenza, la utilizzavano per le vele e le reti da pesca.
La canapa ad alto contenuto di THC veniva utilizzata, in epoca precristiana, nei riti religiosi e in quelli di guarigione. Nelle culture antiche non vi era una netta distinzione tra l’ utilizzo ritual-religioso e quello medico della canapa, visto che il sacerdote-guaritore era la massima autorità sia medica che religiosa della comunità. La malattia era considerata il segno di un influsso negativo di potenze sovrannaturali, che dovevano essere contrastate con arti magiche. Per questo motivo non c’è da stupirsi che le sostanze utilizzate erano quelle che portavano ad uno stato di trance estatica per facilitare il contatto con forze sovrannaturali e spiriti in cui lo sciamano fungeva da mediatore. Per raggiungere questa alterazione dello stato di coscienza, la cannabis si dimostrava la sostanza più adatta. Era definita sacra nei Veda (India, 1500-1300 a.C.) e nel Chu-Tzu (Cina, 300 a.C.).

Proprio nel corso di riti di guarigione si comprovava quanto la cannabis fosse efficace nell’ alleviare o curare diversi tipi di dolore. A partire dall’ uso durante le cerimonie religiose, si è sviluppato un sapere di tipo empirico. Lo strumento funzionava, scacciava quegli spiriti o quelle divinità responsabili della malattia.: è diventata così una sostanza medicamentosa, non più legata al contesto magico, ma efficace rimedio terapeutico.

In Cina e in India, da tempi remoti sono note molte delle proprietà dei principi attivi contenuti nelle piante. Tra queste la cannabis veniva impiegata come antidolorifico e antireumatico, antipiretico, nella cura dell’ inappetenza, come antiemetico, antidiarroico, spasmolitico, sonnifero e contro convulsioni e asma. Una crema di semi e olio di canapa veniva utilizzata per curare le infiammazioni locali. Il sapere medico del subcontinente indiano, quando questo entrò a far parte dell’ impero  britannico, fu studiato e utilizzato da medici inglesi, che importarono la “canapa indiana” per uso terapeutico in Europa e negli Stati Uniti. CannabisTiIn precedenza, in Europa, la canapa era scarsamente utilizzata per scopi medici, e soprattutto era applicata esternamente, in forma di decotto delle radici  e dei semi, per la cura di ulcere ed eruzioni cutanee. Nel XIX secolo, vengono pubblicati circa un centinaio di testi di medici europei e nordamericani sull’ utilizzo terapeutico della cannabis, che troverà larga diffusione soprattutto nei paesi anglofoni.

Leggi anche:
Proibizionismo Ridicolo e la storia continua 

Annunci

2 pensieri riguardo “Breve storia della cannabis”

  1. Articolo molto interessante, anche se credo andasse annesso l’articolo seguente sul proibizionismo, storia più recente e causa dell’interruzione della ricerca scientifica sull’uso terapeutico della canapa purtroppo. Non trovo le fonti, sono citate? Grazie.

    Mi piace

    1. Grazie.
      Si, hai ragione, manca la fonte. In effetti questo articolo (assieme ad altri) era stato traslocato velocemente dal vecchio sito prima che chiudesse. Probabilmente, a causa della fretta, ho dimenticato di trascrivere le fonti ..se non ricordo male erano forse 3 siti.
      Essenzialmente si tratta della storia remota della cannabis, comunque ora provvedo a collegare anche il post sul proibizionismo. Ottima idea 😉

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...