CannabisTi ACRT

Ticino Cannabis Social Club


Richiesta l’autorizzazione per regolamentarne in Ticino l’uso ricreativo della canapa

Un’autorizzazione per regolamentare in Ticino l’uso ricreativo della cannabis e dei suoi derivati. Con l’obiettivo di «limitare gli effetti criminogeni del mercato aperto, instaurare un contatto personale con i consumatori, controllare la qualità e imporre il prelievo fiscale».
È la richiesta presentata dall’Associazione cannabis ricreativa Ticino (ACRT) al direttore delle Istituzioni Norman Gobbi da inoltrare al Consiglio federale. Il dibattito sulla legalizzazione o meno del consumo di canapa è tornata d’attualità, dopo che l’Uruguay ha definitivamente approvato in dicembre la legge che dal prossimo aprile ne farà il primo Paese al mondo a legalizzare in maniera totale la produzione e la vendita della marijuana. 

CannabisTi

 

Il modello proposto – denominato Cannabis social club – è analogo a quelli elaborati a Ginevra, Basilea, Berna, Lucerna e Zurigo che già hanno richiesto alla Confederazione richieste di deroghe.
In Svizzera, sottolinea l’ACRT, rappresenta una parte «considerevole del mercato illegale della droga» con una cifra di affari che si aggira attorno al miliardo di franchi all’anno. A livello svizzero i consumatori di cannabis sono quantificati in 500 mila persone, tra il 6 e l’8% della popolazione totale. Una percentuale superiore a quella dell’Olanda, dove il consumo di canapa è tollerato da anni. In Ticino si stima che ne facciano uso tra le 21 e le 29 mila persone e questo, applicando il modello del Cannabis social club, potrebbe generare un gettito fiscale fino a 21 milioni di franchi. Il modello prevede, oltre al controllo del tenore dei principi attivi e della quantità di cannabis prodotta (che non dovrà superare i bisogni di consumo individuale), un prelievo di una tassa ad hoc.

CannabisTi ACRT

[fonte: www.cdt.ch/ ]

Annunci

3 pensieri riguardo “Ticino Cannabis Social Club”

  1. Pure io e tutto lo staff (SW) condividiamo attivamente! Abbiamo bisogno di un Ticino migliore che dia il buon esempio agli altri cantoni (se non lo faranno prima loro di noi) e concepire una svizzera modello, all’avanguardia su tutti i fronti. Sicurezza e qualità! Basta proibizionismo e basta ignoranza! W i cannabis social club ticinesi!
    Dobbiamo piantare, piantare e piantare per aumentare l’assorbimento di CO2 e il ricambio di ossigeno, soprattutto in pianura dove l’aria è già inquinata a causa dell’eccessivo traffico.
    Risolveremo praticamente tutti i nostri problemi.
    Vi auguro una splendida giornata 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...