CannabisTi, Cannabis, Ticino,

Retata alla Coop: sequestrate le sigarette alla cannabis light


Le nuove sigarette alla cannabis light (a basso tenore di THC e legali) sono durate molto poco. Perlomeno nel nostro cantone, dove già mercoledi 12 luglio erano comparse in alcune filiali della catena di supermercati Coop (tra cui quelle di Canobbio e Grancia). Ma il 13 luglio non sono più disponibili perché la merce è stata sequestrata dalle autorità.

L’intervento della polizia – «Siamo intervenuti presso alcune sedi della Coop, dove era stata segnalata la presenza di tali prodotti, procedendo al sequestro e ribadendo ai gerenti le normative vigenti nel Cantone Ticino» conferma il portavoce della polizia Renato Pizolli. Il motivo? Il distributore non è in possesso di un’autorizzazione cantonale per la vendita di prodotti a base di canapa “light”.

CannabisTi, Cannabis, Ticino,
Heimat Tabak & Hanf

La lettera informativa – Un’autorizzazione che, lo ricordiamo, può essere rilasciata soltanto a persone fisiche e che deve essere richiesta al Servizio armi, esplosivi e sicurezza privata. «Oltre ai vari comunicati già emessi negli scorsi mesi – sottolinea il portavoce – nell’ottica di evitare inutili complicazioni ai commercianti, ancora ieri le autorità hanno inviato un’ulteriore lettera informativa a varie catene di distribuzione al dettaglio».

Una scelta cantonale – Tuttavia Coop può vendere il prodotto nel resto della Svizzera senza dover richiedere un’autorizzazione. Non si tratta di un paradosso? «No, l’autonomia residuale dei singoli cantoni permette di sancire regolamentazioni particolari, considerato che la Legge federale sugli stupefacenti non regola in maniera esaustiva il tema – ci spiega ancora il portavoce – per fornire un esempio simile si può citare la vendita di alcolici ai minori: in alcuni cantoni è possibile in altri no».

La reazione di Coop – «Le sigarette al cannabidiolo (CBD) sono state acquistate per qualche giorno in alcuni negozi Coop in Ticino – ci dicono da Coop – nonostante il produttore sia stato autorizzato dall’Ufficio federale della sanità pubblica a vendere tale prodotto, abbiamo provveduto prontamente a toglierlo dalle nostre filiali. Abbiamo dovuto agire così poiché in Ticino, a differenza di tutti gli altri cantoni svizzeri, è necessario richiedere un’autorizzazione ulteriore per mettere in commercio le sigarette CBD, non sarà quindi possibile venderlo nelle filiali ticinesi».

Probabilmente saranno comunque presto disponibili in Ticino
Il produttore non esclude la distribuzione delle sigarette alla cannabis light tramite i rivenditori già autorizzati sul territorio ticinese

Video di presentazione del prodotto. 
Heimat Tabak-Hanf-Zigarette, le prime cannabis-sigarette (light) al mondo.

Risponde il consigliere di Stato Norman Gobbi sulla questione della canapa “light” in Ticino dopo l’ennesimo sequestro

«L’obiettivo è di evitare il proliferare di canapai e di coltivazioni di canapa». È quanto ci dice il consigliere di Stato Norman Gobbi, direttore del Dipartimento delle istituzioni, da noi interpellato a seguito dell’ennesimo sequestro di cannabis a basso tenore di THC e quindi legale. Non appena arrivate sugli scaffali dei negozi, le sigarette a base della cosiddetta canapa “light” sono finite nel mirino della polizia. Stavolta è successo al grande distributore Coop, ma negli scorsi mesi era già capitato ad altri più piccoli rivenditori ticinesi. Il problema è sempre lo stesso: la mancata richiesta di un’autorizzazione alla vendita, che tuttavia è necessaria soltanto in Ticino.

Come mai, direttore Gobbi, nel nostro Cantone è stata scelta questa soluzione?

«Il Ticino, a differenza di altri cantoni svizzeri, tra la fine degli anni Novanta e l’inizio del duemila si trovò confrontato con il proliferare di canapai e coltivazioni di canapa con alto tenore di THC su tutto il territorio. Fenomeno che fu allora contrastato dalle operazioni Indoor della polizia cantonale e dai procedimenti penali aperti dal Ministero pubblico. Le autorità cantonali di allora, Governo e Parlamento, si adoperarono – anche in base al forte sostegno popolare – per dar luce a un quadro normativo che negli anni potesse regolamentare la problematica e al contempo scongiurare il ripetersi della situazione che si verificò allora. Senza dimenticare che la nostra diretta vicinanza all’Italia ci espone a fenomeni differenti rispetto agli altri cantoni».

Non è paradossale che solo in Ticino sia necessaria l’autorizzazione? Alla fine basta varcare il confine cantonale per procurarsi i prodotti, per esempio in Mesolcina.

«Direi di no. Considerato che la Legge federale sugli stupefacenti non regola in maniera esaustiva il tema, ogni Cantone dispone poi di un certo margine di autonomia per sancire regolamentazioni particolari. Mi spiego meglio. Prendiamo il caso della vendita di alcolici ai minori: in alcuni cantoni vino e birra si possono consumare già dai sedici anni, in altri no. Vale questo principio federalista».

Negli scorsi mesi per la questione della canapa “light” sono stati segnalati diversi interventi di polizia per la mancanza di un’autorizzazione. Questa legge non sta soltanto dando più lavoro alle forze dell’ordine?

«Anche in questo caso non sono d’accordo. La polizia cantonale è chiamata a far rispettare tutte le leggi e in quest’ambito interviene qualora la situazione lo richieda».

Nota finale
Probabilmente Coop sarà sanzionata con una multa.
Saranno poi gerenti delle singole succursali a dover richiedere autorizzazione se desiderano commerciare questo prodotto in Ticino.
Comunque questa “usanza” tipicamente ticinese è assolutamente anacronistica. Il Ticino riesce sempre a distinguersi ..purtroppo.

Aggiornamento notizia
“Forse la legge sulla cannabis light è da rivedere.” 
È il secondo commento di Norman Gobbi sul sequestro di decine di stecche di sigarette alla cannabis light.
Vedi articolo
CannabisTi, Cannabis, Ticino,
Erbetta legale MIGROS

Intanto Migros..
Nel frattempo la catena di distribuzione concorrente ne approfitta con ironia 😉

Fonti:
RSI radiogiornale
Ticinonline (retata)
Ticinonline (intervista Gobbi)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...